I nostri servizi
Pagamenti sicuri al 100%
Paga con tranquillità, le nostre pagine sono protette.
Acquista con fiducia
Protezione pagamenti con politica facile di ritorno
Supporto 6 Giorni alla settimana
Hai una domanda? Non cercare oltre. Sfoglia le domande frequenti o invia la tua richiesta qui.
Offerte speciali
Più Ricercati

Post sul blog recents RSS Feed

Primi benchmark AMD 5700 e 5700 XT alla pari con Vega 64 e Radeon VII
Il rilascio delle   nuove schede grafiche di punta   di   AMD   ,   RX 5700 ...
 13/10/2019  (407)    (0)    (0)
Come installare il sistema operativo su un SSD per migliorare le prestazioni del sistema
Quando si costruisce il proprio PC da gioco, può essere difficile scegliere tra un'unità a stato...
 13/10/2019  (484)    (0)    (0)
Come scegliere il miglior disco rigido e spazio di archiviazione per PC desktop
Sia che stiate   costruendo un PC per la prima volta   o   che stiate   semplicemen...
 13/10/2019  (409)    (1)    (0)
Come scegliere una CPU
Ogni computer ha bisogno di una scheda madre e ogni scheda madre ha bisogno di una   CPU ...
 13/10/2019  (443)    (0)    (0)
Come scegliere una scheda madre
Se stai cercando di costruire il tuo PC o di acquistare un PC pre-costruito che potresti voler es...
 13/10/2019  (273)    (2)    (0)

Leggi tutti i commenti

Blog Archives

Cerca nel Blog

Computer personalizzati

Configura il tuo PC. Devi solo selezionare i componenti che desideri.

Computer personalizzati More

Come installare il sistema operativo su un SSD per migliorare le prestazioni del sistema

  admin  

 (691)    (1)    0

Logo Windows SSDQuando si costruisce il proprio PC da gioco, può essere difficile scegliere tra un'unità a stato solido (SSD) o un'unità disco fisso (HDD). Le unità a disco rigido sono più economiche e più comuni, ma la loro dipendenza da parti mobili interne significa che sono molto più inclini a rompersi e tendono ad essere più lente.

Le unità a stato solido, nel frattempo, sono molto più durevoli e si caricano più velocemente degli HDD poiché non hanno parti mobili, ma sono anche notevolmente più costose (per confronto, un SSD da 250 GB costa circa quanto un HDD da 1 TB). Ecco un piccolo segreto: in realtà non devi scegliere.

Se sei disposto a investire sia in un HDD che in un SSD, c'è un modo per configurarli in modo da ottenere il meglio da entrambi i mondi. Il processo di esecuzione di due sistemi operativi sul PC è noto come dual-boot. Se fatto con due unità separate, molto spesso comporta la configurazione del sistema in modo che l'SSD faccia il pesante sollevamento dell'avvio e del funzionamento del sistema operativo, mentre l'HDD viene utilizzato per l'attività meno impegnativa di archiviazione dei file.

Utilizzo di un SSD e un HDD in tandem

dual-boot-guida-8

Prima di iniziare il processo di doppio avvio, ti consigliamo di disporre dei componenti hardware necessari. Innanzitutto, avrai ovviamente bisogno sia di un SSD che di un HDD funzionanti. L'acquisto di entrambi i tipi di unità è più costoso del semplice utilizzo dell'una o dell'altra, ma i vantaggi a lungo termine valgono il costo aggiuntivo.

Poiché l'SSD viene utilizzato solo per il sistema operativo del tuo computer, non richiede molto spazio. Un SSD da 120 GB dovrebbe andare bene, ma se vuoi essere assolutamente sicuro puoi andare con un'unità da 250 GB. Inoltre, assicurati di essere in grado di montare dischi rigidi da 3,5 pollici e 2,5 pollici nella custodia. Le custodie per computer sono form-factored per adattarsi alle unità da 3,5 pollici (le dimensioni standard per la maggior parte degli HDD), e alcune addirittura sono dotate di staffe di montaggio aggiuntive per adattarsi alle unità da 2,5 pollici (le dimensioni standard per gli SSD). Tuttavia, è probabile che dovrai acquistare una staffa di montaggio da 2,5 pollici separata.

Installazione del sistema operativo su SSD

SSDUna volta che sei sicuro di poter montare correttamente entrambe le unità, vai avanti e fallo, ma assicurati di collegare l'SSD alla scheda madre. Ciò assicurerà che il tuo computer non tenti automaticamente di installare il tuo sistema operativo sull'HDD. Con l'SSD collegato, accendere il computer, inserire il supporto di installazione (disco o unità USB) e installare il sistema operativo. Per questa guida supponiamo che tu stia installando Windows.

Formattazione dell'HDD per l'archiviazione

L'installazione e l'aggiornamento di Windows possono richiedere del tempo, quindi sii paziente. Quando il tuo sistema operativo è completamente aggiornato e funzionante, ora è il momento di collegare il tuo HDD alla scheda madre, dopo aver spento il computer e scollegarlo ovviamente. È probabile che il tuo HDD non sia compatibile con l'archiviazione fin dall'inizio, ed è a questo che serve la funzione Gestione disco. Gestione disco è una funzione intrinseca di Windows a cui è possibile accedere in Windows 10 digitando "Gestione disco" nella barra di ricerca del desktop.

La schermata Gestione disco mostrerà un elenco di tutte le unità disco collegate al computer e, se l'HDD è stato collegato correttamente, dovresti vederlo nell'elenco. Fare clic con il tasto destro del mouse sull'HDD e selezionare l'opzione "Formato". Se richiesto, assicurarsi di impostare il tipo di file system come NTFS. Al termine del processo di formattazione, è possibile fare nuovamente clic con il pulsante destro del mouse sull'unità e assegnargli un nome personalizzato e una lettera di unità (se lo si desidera).disco rigido SeagateCon il tuo HDD formattato correttamente, ora puoi iniziare a usarlo per l'archiviazione dei file. Prima di scaricare e installare qualsiasi cosa, però, vai al menu Impostazioni del tuo computer (in Windows 10, fai clic sull'icona di Windows sul desktop e quindi sull'icona della ruota dentata). Da Impostazioni vai su Sistema, quindi su Archiviazione e infine fai clic sull'opzione "Modifica dove viene salvato il nuovo contenuto". Modifica le categorie che ritieni necessarie nell'unità di archiviazione HDD (almeno dovresti cambiare la categoria Nuove app). Seguendo la procedura sopra descritta, il tuo computer non tenterà di installare nuove app e giochi sul tuo SSD molto più piccolo. Assicurati di seguire la stessa procedura con qualsiasi piattaforma di gioco di terze parti che usi come Steam o Uplay.

Impostazione dell'ordine di avvio nel BIOS

dual-boot-guidaUn ultimo passo da compiere è quello di assicurarsi che sia impostato un ordine di avvio adeguato. Questo viene fatto nel menu BIOS del tuo computer e il metodo specifico per accedere al BIOS varia tra i diversi produttori di schede madri. Fondamentalmente devi premere un certo tasto durante i momenti in cui il computer viene acceso per la prima volta (prima di vedere il logo di Windows iniziale).

Il più delle volte quel tasto è simile a F10 o F2 e potresti dover consultare il modello specifico di Google della tua scheda madre per scoprire quale tasto devi premere per accedere al BIOS. Dopo aver effettuato l'accesso al BIOS, ti consigliamo di trovare la schermata dell'ordine di avvio. Assicurati che il tuo SSD sia il primo elemento nell'ordine di avvio, riavvia e dovresti essere pronto per partire.

Goditi i tuoi rapidi tempi di avvio e tutto lo spazio extra!

 (691)    (1)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha